Che cos’è un ordine limite?

Un ordine limite è un’istruzione per eseguire un’operazione a un livello più favorevole rispetto al prezzo di mercato corrente. Esistono due tipi di ordini limite: ordini di ingresso (che aprono una nuova posizione) e ordini di chiusura (che terminano una posizione esistente).

Gli ordini limite ti consentono di specificare il prezzo minimo al quale venderai o il massimo al quale acquisterai un asset. Se desideri aprire un ordine per acquistare o vendere un asset a un prezzo meno favorevole del prezzo di mercato corrente, utilizzerai un ordine stop.

Scopri la nostra piattaforma di trading online

Scopri di più sui nostri strumenti di gestione del rischio integrati, inclusi stop e limiti.

Per saperne di più

Esempio di ordine limite

Se desideri acquistare azioni Apple a $ 200, ma il prezzo di mercato corrente è $ 205, puoi impostare un ordine limite per acquistare le azioni quando il prezzo scende a $ 200. Non c’è alcuna garanzia che il titolo raggiunga il prezzo stabilito, ma se lo fa, il tuo ordine di ingresso limite verrebbe attivato e la tua posizione aperta.

Potresti quindi decidere di vendere quando il prezzo delle azioni Apple raggiunge $ 210. In questo caso faresti un ordine di chiusura limite e venderesti quando il titolo raggiunge il tuo prezzo target, il che ti consentirebbe di realizzare il tuo profitto.

Pro e contro di un ordine limite

Pro di un ordine limite

Ad alcuni trader piacciono gli ordini limite perché possono decidere il prezzo massimo al quale vogliono aprire o chiudere la loro posizione. Se il mercato raggiunge quel livello, l’operazione verrà eseguita. Quindi, gli ordini limite consentono ai trader di eseguire un’operazione a un certo livello senza dover monitorare costantemente il prezzo dell’asset.

Con gli ordini aperti con limite, c’è anche il potenziale per uno slippage positivo. Se il mercato scende improvvisamente al di sotto dell’importo impostato, la tua posizione potrebbe aprirsi a un prezzo ancora migliore.

Contro di un ordine limite

Tuttavia, non è garantito che un ordine limite venga eseguito, poiché il prezzo di mercato potrebbe non raggiungere mai l’importo specificato. Ciò significa che se ci fosse una posizione particolare che dovevi aprire o chiudere, avresti il ​​rischio che non venisse mai eseguita, il che potrebbe avere un impatto sul tuo piano di trading.

L’utilizzo di un ordine limite potrebbe anche essere svantaggioso se il mercato su cui stai operando è molto volatile. Se stavi utilizzando un ordine di ingresso limite e il mercato è sceso in modo significativo, la tua posizione si aprirebbe ma sarebbe subito in perdita. E se stavi utilizzando un ordine di chiusura limite, c’è il rischio che un improvviso movimento di prezzo possa impedire che il tuo ordine venga attivato al livello a cui è stato impostato, il che potrebbe influire sul tuo profitto finale.

Sviluppa la tua conoscenza del trading

Scopri come fare trading con IG Academy, utilizzando la nostra serie di corsi interattivi, webinar e seminari.

Vai a IG Academy

A – B – C – D – E – F – G – H – I – L – M – N – O – P – Q – R – S – T – U – V – W – Y

Vedi tutti i termini commerciali del glossario

Correlati
https://www.ig.com/uk/glossary-trading-terms/currency-options-definition

https://www.ig.com/uk/glossary-trading-terms/currency-options-definition

Definizione di rendimento

Che cos'è un rendimento? Un rendimento è il reddito guadagnato da un investimento, il più delle volte sotto forma di Leggi di più

Definizione di futures su valute

Cosa sono i futures su valute? Un future su valuta è un contratto che dettaglia il prezzo al quale una Leggi di più

Definizione di deprezzamento della valuta

Che cos'è il deprezzamento della valuta? Il deprezzamento della valuta è il declino del valore di una valuta rispetto a Leggi di più

Definizione di day trading

Che cos'è il day trading? Il day trading è una strategia di trading che prevede l'apertura e la chiusura di Leggi di più

Definizione di cristallizzazione

Che cos'è la cristallizzazione? Cristallizzazione significa vendere un bene per realizzare plusvalenze o minusvalenze. Quando un investitore acquista un'attività, qualsiasi Leggi di più