Cosa sono le bande di Bollinger?

Le bande di Bollinger sono una forma popolare di indicatore tecnico dei prezzi. Sono costituiti da una banda superiore e inferiore, impostate su entrambi i lati di una media mobile semplice (SMA). Ogni banda è tracciata a due deviazioni standard dalla SMA del mercato e sono in grado di evidenziare aree di supporto e resistenza.

Scopri la nostra piattaforma di trading online

Dai un’occhiata ai nostri grafici interattivi, progettati per rendere l’analisi tecnica più rapida e chiara.

Per saperne di più

Come calcolare le bande di Bollinger

Le bande di Bollinger vengono calcolate utilizzando tre linee disegnate su un grafico dei prezzi. La prima riga è la SMA del prezzo di un asset, solitamente entro un periodo di 20 giorni. La banda superiore è la SMA più due deviazioni standard, mentre la banda inferiore è la SMA meno due deviazioni standard.

Per calcolare la SMA, dovresti prendere i prezzi di chiusura per il numero di giorni che stavi guardando – normalmente 20 giorni – e dividere la somma totale di tutti i prezzi di chiusura per il numero totale di giorni.

Una volta che hai la SMA, puoi calcolare le bande superiore e inferiore:

  • La banda superiore = media mobile semplice a 20 giorni più (deviazione standard a 20 giorni moltiplicata per 2)
  • La banda inferiore = media mobile semplice a 20 giorni meno (deviazione standard a 20 giorni moltiplicata per 2)

La maggior parte delle piattaforme di trading calcolerà automaticamente le bande di Bollinger per te, ma è comunque utile per un trader sapere cosa significano le diverse bande e cosa si può imparare da esse.

Cosa dicono le bande di Bollinger ai trader?

Molti trader credono che le bande di Bollinger siano un indicatore accurato della volatilità del mercato. Se le bande sono più larghe, significa che un mercato è più volatile; mentre le bande più strette indicano che un mercato è più stabile.

I trader cercano anche “spremute” e “rimbalzi” di Bollinger, che vengono utilizzati come indicatori per i livelli di supporto e resistenza. Le compressioni, quando la banda superiore e inferiore si contraggono verso la media mobile, potrebbero indicare che sta per verificarsi un breakout del prezzo dell’asset. Al contrario, i rimbalzi, che si verificano quando il movimento del prezzo colpisce la banda superiore e rimbalza verso il basso, potrebbero essere indicativi di un imminente ritracciamento.

Tuttavia, proprio come altri indicatori, le bande di Bollinger non sono sempre accurate al 100%. Le informazioni fornite dovrebbero essere utilizzate insieme ad altre forme di analisi.

Pro e contro delle bande di Bollinger

Pro delle bande di Bollinger

Le bande di Bollinger possono essere utili indicatori di una tendenza in un mercato: tendenze forti causano volatilità, che è facile da vedere quando le bande di Bollinger si allargano e si restringono.

Se tracciate automaticamente da una piattaforma di trading, le bande di Bollinger sono molto intuitive e possono aggiungere un’altra dimensione all’analisi del grafico per un trader.

Contro delle bande di Bollinger

Come indicatore in ritardo, le bande di Bollinger non possono prevedere i modelli di prezzo, ma seguono invece i movimenti di mercato attuali. Ciò significa che i trader potrebbero non ricevere segnali fino a quando il movimento dei prezzi non è già in corso.

Vale anche la pena notare che John Bollinger, l’uomo che ha inventato le bande di Bollinger, ha affermato che dovrebbero essere utilizzate insieme ad altre forme di analisi tecnica e che non sono indicatori infallibili o sicuri delle tendenze del mercato.

Sviluppa la tua conoscenza del trading

Scopri come fare trading con IG Academy, utilizzando la nostra serie di corsi interattivi, webinar e seminari.

Vai a IG Academy

A – B – C – D – E – F – G – H – I – L – M – N – O – P – Q – R – S – T – U – V – W – Y

Vedi tutti i termini commerciali del glossario

Correlati
https://www.ig.com/uk/glossary-trading-terms/currency-options-definition

https://www.ig.com/uk/glossary-trading-terms/currency-options-definition

Definizione di rendimento

Che cos'è un rendimento? Un rendimento è il reddito guadagnato da un investimento, il più delle volte sotto forma di Leggi di più

Definizione di futures su valute

Cosa sono i futures su valute? Un future su valuta è un contratto che dettaglia il prezzo al quale una Leggi di più

Definizione di deprezzamento della valuta

Che cos'è il deprezzamento della valuta? Il deprezzamento della valuta è il declino del valore di una valuta rispetto a Leggi di più

Definizione di day trading

Che cos'è il day trading? Il day trading è una strategia di trading che prevede l'apertura e la chiusura di Leggi di più

Definizione di cristallizzazione

Che cos'è la cristallizzazione? Cristallizzazione significa vendere un bene per realizzare plusvalenze o minusvalenze. Quando un investitore acquista un'attività, qualsiasi Leggi di più