Cos’è un pip?

Un pip è una misura del movimento nel trading forex, utilizzata per definire la variazione di valore tra due valute. Il significato letterale di pip è “punto percentuale”, ed è la più piccola mossa standardizzata con cui una quotazione di valuta può cambiare. I pips vengono utilizzati dai trader per calcolare lo spread tra i prezzi bid e ask della coppia di valute ed esprimere il profitto o la perdita che la loro posizione ha realizzato.

Lo spread in una coppia di valute può essere quotato in pips, poiché è una misura del movimento del prezzo di mercato. Un pip può essere definito come l’equivalente di un “punto” di movimento: in IG misuriamo i movimenti di valuta in pips per le negoziazioni CFD o le scommesse spread, ma li chiamiamo punti.

Scopri cos’è e come funziona il forex

Scopri di più su come funziona il mercato forex, inclusi i pip, lo spread e la leva finanziaria nel forex

Per saperne di più

Qual è il valore del pip?

Il valore del pip è il prezzo attribuito a una mossa di un pip in un commercio forex, che può variare tra le valute. Poiché la maggior parte delle principali coppie di valute ha un prezzo di quattro cifre decimali, un pip è solitamente uguale alla quarta cifra dopo la virgola. In GBP/USD, ad esempio, 0,0001 è un pip.

Ci sono alcune eccezioni, come lo yen giapponese che è quotato solo a due cifre decimali. In questi casi, il pip è la seconda cifra dopo la virgola. Sebbene la maggior parte delle coppie forex sarà quotata a due o quattro cifre decimali, ci sono alcuni broker forex che mostrano un decimale aggiuntivo, noto come pipetta o micro pip.

Di solito non dovrai calcolare tu stesso il valore di un pip, poiché il tuo broker o provider forex lo farà per te.

Esempi di pips

Diamo un’occhiata alla coppia di valute EUR/USD. Se il mercato si sposta da 1,1600 a 1,1601, quell’aumento di 0,0001 sarebbe un singolo movimento di pip.

Se avessi aperto una posizione lunga su EUR/USD e il mercato fosse passato da 1,1600 a 1,1650, avresti guadagnato 50 pips e beneficiato dell’aumento. Ma se il mercato si muovesse contro di te, scendendo da 1,1600 a 1,1550, questo calo di 50 pips significherebbe che la tua posizione ha subito una perdita.

Se osserviamo la coppia di valute USD/JPY, una mossa da 120,01 a 120,02 sarebbe una mossa di un pip.

Hai deciso di aprire una posizione lunga sulla coppia e il prezzo è aumentato da 120,00 a 120,08. Ciò significa che il mercato si è mosso di otto pips e la tua posizione mostrerebbe un profitto.

Sviluppa la tua conoscenza del trading

Scopri come fare trading con IG Academy, utilizzando la nostra serie di corsi interattivi, webinar e seminari.

Vai a IG Academy

A – B – C – D – E – F – G – H – I – L – M – N – O – P – Q – R – S – T – U – V – W – Y

Vedi tutti i termini commerciali del glossario

Correlati
https://www.ig.com/uk/glossary-trading-terms/currency-options-definition

https://www.ig.com/uk/glossary-trading-terms/currency-options-definition

Definizione di rendimento

Che cos'è un rendimento? Un rendimento è il reddito guadagnato da un investimento, il più delle volte sotto forma di Leggi di più

Definizione di futures su valute

Cosa sono i futures su valute? Un future su valuta è un contratto che dettaglia il prezzo al quale una Leggi di più

Definizione di deprezzamento della valuta

Che cos'è il deprezzamento della valuta? Il deprezzamento della valuta è il declino del valore di una valuta rispetto a Leggi di più

Definizione di day trading

Che cos'è il day trading? Il day trading è una strategia di trading che prevede l'apertura e la chiusura di Leggi di più

Definizione di cristallizzazione

Che cos'è la cristallizzazione? Cristallizzazione significa vendere un bene per realizzare plusvalenze o minusvalenze. Quando un investitore acquista un'attività, qualsiasi Leggi di più